Serena Contini

Serena Contini

Serena Contini si è laureata in Lettere Moderne presso l’Università degli Studi di Milano e ha conseguito il diploma di specializzazione biennale in Archivistica, Paleografia e Diplomatica presso l’Archivio di Stato di Milano. Ha poi ottenuto il diploma di Master universitario di secondo livello in Museologia, museografia e gestione dei Beni culturali presso l’Università del Sacro Cuore di Milano. Lavora per il Comune di Varese come responsabile dell’Ufficio Ricerca e valorizzazione del patrimonio culturale e museale e come responsabile degli Archivi letterari.
Suo compito precipuo è la ricerca scientifica in ambito storico, storico-letterario e storico-artistico in relazione alla studio e alla valorizzazione di personaggi o di realtà culturali del nostro territorio finalizzati a mostre, a convegni, a pubblicazioni. Tra le mostre curate – con relativi cataloghi – : “Piero Chiara e il libro d’artista” (2004), “Immagini per parole. Renato Guttuso illustratore” (2007), “Il Piccio nelle carte e nella collezione di disegni Piero Chiara (2007), “Pagine di storia -Le fonti sullo sbarco dei Cacciatori delle Alpi a Sesto Calende del 23 maggio 1859 e sulla battaglia di Varese del 26 maggio 1859” (2012), “Renato Guttuso a Varese. Opere della Fondazione Pellin” (2019). Tra le pubblicazioni in volume: “Il cammino degli anni e delle lettere. Piero Chiara: carteggio con gli scrittori” (2006), “Il colore per me è come un delirio. Carteggi di Innocente Salvini con Siro Penagini e con Emilio Zanzi” (2010), “Il lapidario di Palazzo Estense a Varese. Storie di uomini e di eroi”, (2011), “Gli anni di Quarta generazione. Esperienze vitali della poesia. Carteggi tra Luciano Anceschi, Piero Chiara e Luciano Erba”, (2014), “Musei Civici di Villa Mirabello” (2015), “Il fuoco nascosto” (2017).

    martedì 24 settembre

  • Martedì 24 settembre ore 21.00 (Museo aperto fino alle 20.30) - Villa Panza-FAI  - Biumo Superiore, piazza Litta n. 1

    DA LUOGO DI DELIZIE A LUOGO D’ARTE

    Conversando con... Anna Bernardini e Serena Contini

    La conferenza ripercorre la storia e le vicende delle due ville dalla loro fondazione come luogo di villeggiatura, alle trasformazioni attraverso i proprietari che si sono susseguiti fino a divenire luoghi d’arte ove si possono ammirare collezioni permanenti e mostre estemporanee.

    Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Questo sito utilizza i cookie per offrire l'esperienza web migliore possibile. Proseguendo e utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.