LIVIO SALVATORE TROIANO

LIVIO SALVATORE TROIANO

Diplomatosi col massimo dei voti, lode e menzione speciale presso il Conservatorio “G. Verdi” di Milano ha ottenuto la laurea di secondo livello con 110 lode e menzione. Ha proseguito i suoi studi strumentali in ambito cameristico col Trio di Parma, Trio di Trieste e il Quartetto Artemis presso l’Universitat der Kunst di Berlino. È stato vincitore di numerose borse di studio, tra cui: Lions Club di Milano e Terme di Castrocaro nella rassegna dei migliori diplomati d’Italia 2003. Violinista del Gran Teatro la Fenice di Venezia dal 2013, collabora regolarmente in qualità di Spalla dei Primi Violini presso l’Orchestra da Camera di Padova e del Veneto e nella fila dei Primi violini dell’Orchestra del Teatro alla Scala e della Filarmonica della Scala esibendosi coi più grandi direttori quali Abbado, Barenboim, Chung, Metha nelle più celebri sale da concerto del mondo come la Philarmonie di Berlino e il Musikverein di Vienna. Suona dal 2006 con l’Orchestra d’archi Italiana sotto la guida del Maestro Salvatore Accardo. Si è esibito con orchestra per importanti Enti concertistici quali l’Ente Triennale di Cremona, per la Società dei Concerti di Milano, per il Teatro Olimpico di Vicenza, per il Teatro alla Scala, per il Festival dei Due Mondi di Spoleto, per il Festival di Ravello, l’auditorium Nacional di Madrid, per la Casa della Musica di Parma, per il teatro Manzoni di Bologna, per la Sala dei Giganti del Liviano (Padova), per il teatro Lauro Rossi di Macerata, per il Teatro Ponchielli di Cremona e il Teatro di Asmara (Eritrea), per il Gran Teatro di Ginza (Tokyo), Teatro Gran Rex di Buenos Aires, per il Festival Beirut Chants. È stato finalista e premiato in diversi Concorsi solistici e cameristici. Da gennaio 2010 inoltre è stato primo violino del sestetto d’archi dell’Accademia della Scala col quale ha debuttato per Ravello Festival 2010 e suonato nel 2011 in tournée in Sudamerica e in concerti nel 2012 presso Teatro alla Scala, Auditorium Nacional de Madrid, Beirut chants festival. Suona un violino Giovanni Grancino del 1665.

    venerdì 20 settembre

  • Venerdì 20 settembre ore 11.00 e 18.30 - Giardini Estensi  - Centro città, via Sacco n. 5

    NATURA IN CONCERTO

    Ensemble Guarneri da Venezia

    Violino principale: Livio Troiano
    Violini: Margherita Miramonti, Giacomo Bianchi
    Viola: Margherita Fanton
    Violoncello: Enrico Graziani

    Musiche di Vivaldi, Mozart, Puccini, Dvorak

    Giardini Estensi – Fontana

    L’Ensemble Guarneri da Venezia nasce nel 2017 dall’incontro tra i migliori musicisti delle più importanti orchestre del Veneto quali Teatro La Fenice, L’orchestra di Padova e del Veneto, I Solisti Veneti e la Venice Baroque Orchestra. La grande vocazione dei singoli componenti per la musica d’insieme si trasforma in intensa ed appassionata interpretazione dei più toccanti capolavori del repertorio della musica da camera in tutte le sue sfumature. Tutti i suoi componenti svolgono da molti anni un’intensa attività concertistica internazionale esibendosi sui palcoscenici più importanti del mondo intero. Suonano strumenti della grande liuteria italiana dal 1600 ai nostri giorni.

    Ingresso libero.

    In caso di maltempo il concerto si terrà nel Salone Estense – via Sacco, 5 – Varese.

Questo sito utilizza i cookie per offrire l'esperienza web migliore possibile. Proseguendo e utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.