LAURA CURINO

LAURA CURINO

Autrice e attrice torinese, tra i maggiori interpreti del teatro di narrazione, Laura Curino alterna nel suo repertorio testi di nuova drammaturgia e testi classici. Tra i fondatori del Teatro Settimo ha partecipato come attrice e autrice alla maggior parte delle produzioni nei 25 anni di vita della compagnia. Tra quegli spettacoli: “Esercizi sulla tavola di Mendeleev” (1984); “Elementi di struttura del Sentimento” (1985) da “Le affinità elettive” di J.W. Goethe (Premio Ubu per il miglior spettacolo di ricerca della stagione); “La storia di Romeo e Giulietta” (1991, Premio Ubu per la drammaturgia).
Dal 2001 ha collaborato con Teatro Stabile di Torino, Piccolo Teatro di Milano, Festival, Teatri ed Istituzioni, radio e televisione. Insegna scrittura teatrale all’Università Cattolica di Milano e tiene conferenze, seminari e laboratori in Italia e all’estero, progetti di formazione in azienda. II tema del lavoro, il punto di vista femminile sulla contemporaneità, l’attenzione per le nuove generazioni sono fra gli elementi fondanti della sua scrittura. Tra i tanti testi e spettacoli messi in scena: il dittico sulla storia della famiglia Olivetti; Passione ovvero la scoperta della vocazione teatrale; “Il Signore del cane nero” su Enrico Mattei; i recenti “Santa Impresa” sui Santi Sociali torinesi dell’800; “Bella e Fiera” ovvero la storia di Milano attraverso la storia della sua Fiera; “La Diva della Scala”, dove la vocazione teatrale diventa mestiere; “La lista” sul Soprintendente Pasquale Rotondi che salvò migliaia di capolavori d’arte; “L’anello forte”, progetto che si ispira alla grande opera di Nuto Revelli; “Natasha ha preso il bus” di cui ha curato la regia sul mondo delle badanti.È inoltre interprete di numerosi spettacoli per la regia di Simone Derai, Ivana Ferri, Cristina Pezzoli, Marco Sciaccaluga, Laura Sicignano, Serena Sinigaglia e Gabriele Vacis. Dal 2015 è stata nominata direttore artistico del Teatro Giacosa di Ivrea.Tra i numerosi riconoscimenti: Premio Ubu (con Teatro Settimo) 1993, Premio Anct – Ass. Naz. Critici di Teatro 1998, Premio Hystrio per la drammaturgia 2003.

    martedì 24 settembre

  • Martedì 24 settembre ore 18.30 - Giardini Estensi  - Centro città, via Sacco n. 5

    IN NATURALE DISACCORDO

    Dalle affinità elettive di Johann Wolfgang von Goethe all’arte contemporanea
    Riflessione poetica sui valori spirituali e i paesaggi dell’anima

    Con Laura Curino

    Ingresso libero.

    Per l’occasione il Museo di Villa Mirabello sarà aperto fino alle ore 21.00.

    In caso di maltempo Salone Estense – via Sacco, 5 – Varese.

Questo sito utilizza i cookie per offrire l'esperienza web migliore possibile. Proseguendo e utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.